96
Andrea Belotti, prima possibile. La Roma ha scelto il Gallo come vice-Tammy Abraham, che in una stagione così densa di impegni non potrà giocare tutte le partite. L'ex capitano del Torino ha detto no alle proposte arrivate dall'estero, Nizza e Galatasaray, vuole vestire la maglia giallorossa e spera che l'impasse possa risolversi in tempi brevi. La Roma spera di chiudere in 48 ore, al massimo entro la fine della settimana. La fumata bianca arriverà quando Pinto riuscirà a lavorare in uscita e in quest'ottica sono molte le situazioni in divenire. A partire da Justin Kluivert, per il quale il Fulham è in vantaggio sul Nottingham Forest per un affare in prestito con obbligo di riscatto a 12 milioni di euro in caso di salvezza. 
DIFESA DA COMPLETARE - Con lui partirà anche Afena Gyan, per il quale i giallorossi si aspettano una cessione a titolo definitivo. In pole c'è la Cremonese, davanti alla Salernitana, con il Cagliari sullo sfondo. Tutto bloccato sul fronte Shomurodov-Bologna, con Sartori che ora punta Strand Larsen del Groningen, motivo per il quale per l'attaccante uzbeko si attendono offerte dall'estero. Per il difensore si aspetterà gli ultimi giorni, quando i prezzi scenderanno: il primo nome sulla lista di Mourinho è Eric Bailly del Manchester United, sono invece meno calde le piste che portano a Natan del Bragantino e Gabriel dell'Arsenal, per i quali serve un investimento.  L'idea è quella di prendere un profilo low cost, in prestito con diritto di riscatto. Attenzione anche a Dan-Axel Zagadou, svincolato e a caccia di una nuova sfida.