37
Vecino dell'Inter proposto alla Lazio. Quasi uno scherzo del destino: proprio colui che, nel maggio 2018, con un gol decisivo tolse la Champions ai biancocelesti, ora viene proposto a Tare dal suo agente, Lucci. L'Inter in quel ruolo sta per portare in Serie A Eriksen: gli spazi sono già molto stretti, rischiano di diventare asfittici. Per questo motivo, come riporta il Messaggero, Vecino vorrebbe cambiare aria. E Inzaghi sta pressando Tare: il ds non vuole fare mercato, nonostante la panchina corta. 

MERCATO LAZIO - In società filtra molto scetticismo. Il prestito fino a fine stagione di Vecino - con riscatto fissato a 18-20 milioni - è l'ipotesi sul tavolo. Lotito dovrebbe però accollarsi per 6 mesi quello che rimane dei 2,5 milioni percepiti da Vecino. L'ex Fiorentina sarebbe un'ottima alternativa per prevenire gli infortuni, un titolare possibile per il futuro. La Lazio però non vuole ribloccare la crescita di Cataldi, senza contare che Parolo, uno dei senatori, pur 34enne, può ancora aiutare i suoi compagni. Ed è uno dei perni dello spogliatoio. Inzaghi sta provando a convincere tutti a guardare al futuro: con Vecino la Lazio prenderebbe un co-titolare anche per l'eventuale Champions del prossimo anno, un giocatore con grandissima voglia di riscatto.