Commenta per primo

Dopo i terremoti degli ultimi tempi al Genoa c'è una sola certezza: a gennaio la rosa verrà rivoluzionata. Ci saranno cambi in tanti ruoli: ecco come potrà mutare la squadra a disposizione di Del Neri.

DIFESA - Manca un terzino destro: il solo Sampirisi, talento puro ma ancora un po' acerbo, non basta. I rossoblù potrebbero puntare forte su Torosidis, in scadenza di contratto con l'Olympiakos (quindi costo del cartellino in ribasso), per il mercato di gennaio. Per il resto arriveranno giocatori solo in caso di partenza di uno tra Bovo o Granqvist.

CENTROCAMPO - Del Neri ha bisogno di almeno due giocatori di fascia e di un costruttore di gioco. Ieri contatto con la Lazio per Matuzalem, Zarate e Sculli. I rapporti sono ottimi e la trattativa potrebbe andare a buon fine. Discorso ancora da affrontare invece con la Juve per Marrone e Padoin. Il primo è un pupillo di Del Neri, il secondo ha bisogno di giocare. Soluzioni plausibili, ma si aspetta il 'sì' di Conte e non si vorrebbe inserire nella trattativa né Boakye né Immobile.

ATTACCO - Il ritorno di Floro Flores al momento è la soluzione più plausibile per dare un'alternativa a Borriello e Immobile. L'ex rossoblù non si è ambientato a Granada e gradirebbe il ritorno in Italia: Genova potrebbe essere la meta preferita. Occhi puntati anche su Vargas per il prestito. In estate il Napoli disse 'no', ora le cose sono cambiate. Ultima alternativa è Paulinho del Livorno. La serie B sta stretta al giocatore, e Preziosi ci sta facendo un pensierino.