109
Altra giornata intensa in viale della Liberazione, in casa Inter ci sono diversi fascicoli da sfogliare e per questo motivo i dirigenti si sono presentati in sede alle 9, per poi andarsene in tarda serata. Dopo aver piazzato il colpo Lukaku, per l’Inter è ora di pensare al mercato in uscita, tanti gli esuberi da piazzare e, con Adriano Galliani, Ausilio e Baccin hanno portato avanti qualche discorso. 

Con il Monza c’è sul tavolo l’affare Sensi. I brianzoli lo chiedono in prestito e l’Inter è disposta ad accettare la formula. Manca il sì del calciatore, restio a ripartire da piazze più modeste, ma forse una telefonata di Ranocchia, amico e consigliere, potrebbe anche farlo riflettere. Anche perché il progetto di Galliani e Berlusconi è ambizioso. Insomma, una risposta da parte del centrocampista è attesa entro qualche giorno. Con Galliani, l’Inter ha parlato anche di Pinamonti, tra i due club c’è anche una bozza d’accordo, ma in questo caso l’orientamento verso il no dell’attaccante sembra più netto rispetto a Sensi. 
Un altro incontro durato circa due ore è stato quello con il nuovo direttore sportivo della Salernitana, Morgan De Sanctis. Anche in questo caso gli intrecci di mercato sono molteplici, i campani sono interessati all’acquisto di Pirola a titolo definitivo e nel contempo hanno chiesto informazioni circa Pinamonti. L’attaccante ha manifestato la stessa freddezza riservata al Monza anche ai campani, è netta la sensazione di un suo accordo con un club di fascia più alta, ma meno predisposto ad assecondare le richieste dell’Inter. Nella stessa sede, i nerazzurri hanno offerto alla Salernitana il prestito di Salcedo, di rientro dallo Spezia. 

Nel primo pomeriggio, si è fatto vivo in sede anche Alex Cordaz, che ha rinnovato per un’altra stagione e che all’uscita ha espresso la propria soddisfazione: “Sono molto felice per questo rinnovo. L’arrivo di Lukaku? Facciamolo prima firmare, quando arriverà sapremo accoglierlo nel modo migliore”. Di Dybala, invece, nessuna traccia, l’attaccante argentino rimane in stand-by, mentre l’arrivo di Lukaku è atteso per i primi giorni della prossima settimana.