Commenta per primo

 

Il Lumezzane vuole un acquisto da playoff e sogna Davide Possanzini, 36 anni il prossimo 9 febbraio, svincolato dopo la parentesi al Lugano (Serie B svizzera) e pronto a valutare proposte italiane. L'obiettivo dell'ex capitano del Brescia è quello di trovare un contratto in Serie B, ma il trasferimento al Lume è da lui considerato come la prima delle alternative. Senza offerte dalla categoria cadetta, Possanzini vorrebbe infatti avvicinarsi a casa. E vivendo a Concesio, la destinazione naturale per lui sarebbe proprio Lumezzane. Possanzini o non Possanzini, è comunque più che probabile che qualcosa si farà per dare peso a un attacco che fino a oggi ha segnato troppo poco (solo 16 gol in 17 partite): si pensa a una punta di movimento, di nome ed esperienza.

Per un grosso calibro in entrata potrebbero esserci però alcune partenze importanti.Yves Baraye (19) e Alberto Brignoli (20) sono corteggiati da società di Serie B, che potrebbero sferrare l'attacco decisivo nei primi giorni di mercato. Ci vorranno però due offerte irrinunciabili per convincere la società a cedere i gioiellini. Il Lume però non ha fretta e intende valutare con calma ogni proposta. Tra i possibili partenti ci sono anche il portiere Francesco Rossi (20), titolare a inizio stagione, poi finito in panca, e il difensore svedese Andrè Mollestam (20), che andrebbero a cercare spazio altrove. Stesso discorso per Andrea Lo Iacono (22).