Commenta per primo

Fabrizio Ferrari, agente (fra gli altri) di Cissokho del Lione, parla di mercato in esclusiva a Tele Radio Stereo 92.7.

 "Non è ancora chiaro che mercato sarà quello di gennaio. Ci si aspetta una sessione scoppiettante, anche perché in Italia molte squadre devono rifarsi il trucco, ma bisogna però fare i conti con la recessione  e coi bilanci.

Ci si aspetta molto dall'Inter, che comunque a ranghi completi può ancora essere annoverata tra le prime tre almeno in Italia. Ora la squadra vive un periodo negativo, con giocatori non giovanissimi che magari avendo vinto molto possono fare i conti con un rilassamento fisiologico. Credo che almeno un centrocampista di valore lo prenderanno. Si parla di Kucka, ovvio che non sia un fuoriclasse, ma con la crisi che c'è, giocatori bravi come il genoano possono fare comodo alle grandi squadre.

Credo che il MIlan ritoccherà la rosa. Con uno o due acquisti sarà ancora più forte.

Mi aspetto qualcosa dalla Roma per le corsie esterne, e sono convinto che Sabatini abbia già dei nomi sul suo taccuino per i quali si è già mosso.

Pjanic è stato snobbato dai media. Lo conosco bene perché opero molto in Francia. Darà grandi soddisfazioni alla Roma, inoltre tutti me lo hanno sempre descritto come un bravissimo ragazzo. Chi viene dal campionato francese difficilmente stecca in Italia, quindi non sono sorpreso da come si sta adattando bene Pjanic in giallorosso.

Ancelotti? Al momento il Paris Saint Germain non cambia allenatore, anche se ritengo che il sogno di Leonardo sia un giorno portarlo in Francia, anche per gli scenari europei che si apriranno per una società ricca come il Paris Saint Germain".