Commenta per primo

 

Giovani, talentuosi, «affamati» : è questo l’identikit dei giocatori che faranno parte della nuova Roma se la trattativa con il gruppo bostoniano andrà in porto.

Scordatevi i grandi nomi, a parte qualche rara eccezione: non sono in linea con il programma di una società che sarà costretta ad affrontare il risanamento dei conti e a rispettare il fair play finanziario.

Guida e modulo L’allenatore, già contattato, sarà quasi sicuramente Carlo Ancelotti: il suo rapporto con il Chelsea è agli sgoccioli. Con Ancelotti, la Roma giocherà con il modulo 4-3-1-2 e il centrocampo a rombo. L’architetto sarà Walter Sabatini,direttore sportivo con pieni poteri. Il progetto è già delineato, setacciando i mercati giovanili più prolifici: Argentina, Slovenia, Olanda. S’interverrà in sei ruoli: portiere, esterni di difesa, mediani di centrocampo, centravanti. Sul portiere, si dovrà fare probabilmente un investimento sostanzioso. Il nome più gettonato è quello dell’olandese Maarten Stekelenburg, 28 anni, 39 gare in Nazionale, numero 1 dell’Ajax, titolare ai mondiali sudafricani, altezza 1,97. Il prezzo di partenza è di 10 milioni di euro, trattabili. In difesa, piace Matija Sirok, sloveno, esterno destro: costa appena 200 mila euro, un affare. A sinistra, una suggestione, anche se da tempo non recita da esterno basso:Gareth Bale, 22 anni, l’uomo del Tottenham che ha distrutto l’Inter in Champions League.

Gli argentini A centrocampo, si segue la pista argentina. Il nome più interessante è quello di Erik Lamela,trequartista del River Plate già prenotato dal Milan. Non ha ancora compiuto 18 anni, ma è un fenomeno e costa moltissimo. Il River Plate offre un altro talento seguito da tempo da Sabatini, grande esperto di mercato sudamericano: Manuel Lanzini, 18 anni il prossimo 14 febbraio. Costa 1 milione di euro. Roberto Pereyra, 20 anni, è un mediano sinistro: il suo cartellino vale 1,5 milioni. Nell’Huracàn, giostra un centrale di talento: Rodrigo Battaglia, prezzo del cartellino 900 mila euro. C’è anche una strada francese: porta al Saint Etienne, dove troviamo Blaise Matuidi, 23 anni, valore 8 milioni, nel giro della Nazionale di Laurent Blanc. In attacco, c'è meno urgenza. L’acquisto potrebbe essere un panchinaro, anche se il fantamercato suggerisce il nome di Didier Drogba, l’ivoriano legatissimo ad Ancelotti. I problemi sono due: l’ 11 marzo festeggia i 33 anni e guadagna tantissimo.