Commenta per primo

Il mercato dell’Udinese è già in fermento. Partendo dall’inizio, ovvero dal portiere è praticamente fatta per il nazionale serbo Brkic, 25 anni, che è stato visto in sede l’atro giorno. La firma è a un passo. Nessun ripensamento. Il suo arrivo presuppone l’addio di Handanovic cercato da Roma, Bayern Monaco e arsenal. Anche lo United si è mosso, ma in maniera meno convinta.


In porta rientreranno dai prestiti anche Romo, sul quale la società punta molto, e Zlamal. Poi c’è Belardi a fare da chioccia.
La difesa ha visto l’ufficializzazione dell'arrivo di Danilo, come anticipato da UDB da un paio di mesi.
Capitolo Inler: colpo di scena ieri. L’altro giorno incontro tra Napoli e Udinese. Sembrava tutto a posto tra le società, ma il giocatore pare preferire l’offerta del Bayer Leverkusen, che paga 15 milioni cash il giocatore. Prima di giugno ci dovrebbe essere la firma.La partenza di Inler fa diventare impossibile l’addio di Asamoah.
Isla ha dichiarato che rimarrà a Udine per cui ogni supposizione sulla Russia decade. Però ci potrebbe essere un’altra partenza eccellente. Sanchez vuole un club di primo piano. Sarà dura convincerlo. United, Inter (che darebbe alcuni giovani e Coutinho) e City che rilancerà l’offerta le pretendenti. Se Pozzo ce la farà, si cercherà comunque un altro attaccante perché Di Natale, come ogni anno, potrebbe far avere il mal di pancia a qualcuno. Spalletti lo vuole e la stampa russa riporta già di un contatto tra i due. Ultim'ora: l'Udinese sarebbe interessata ad Arshavin.
Zapata è già con le valigie: il City la destinazione più probabile. Se non viene accontentato potrebbe anche usare l'Art. 17.

 

Arrivi: detto di Danilo, si cerca di rinforzare le fasce con Santon e De Silvestri. Anche Nyomm potrebbe rientrare alla base.
Piace molto Lazzari del Cagliari, Orellana potrebbe rientrare per essere valutato in ritiro poi c’è l’arrivo certo di Fabbrini. Si punta molto sul recupero di Basta e Ferronetti (infortunati per tutto l'arco di questa stagione) e poi col Chievo si sta imbastendo una trattativa per  Andrea Mantovani, poliedrico difensore 27enne.  Con il Parma, invece, si vorrebbe parlare di Blerim Dzemaili nell'ambito della comproprietà di Candreva che non vuole tornare a Udine: lo svizzero potrebbe essere il sostituto di Inler.

Infine D'Agostino e  Floro: entrambi non vorrebbero tornare a Udine, ma Fiorentina e Genoa non sembrano voler pagare il riscatto pattuito. Però se per Floro c'è più di uno spiraglio per il primo la sensazione è che c'è il rischio che ritorni a Udine. Con che umore non lo sappiamo.

Chiudiamo con il giovane Rossini: si profila un rinnovo della comproprietà con la Samp, con la quale non si parlerà di Palombo, visto che su di lui si è gettato il Napoli, segnale che Inler è lontan dal Vesuvio.