12
La lontananza dai campi di gioco, causa stop forzato per l'emergenza coronavirus, offre tempo e spazio per le riflessioni. Come quelle di Alex Meret e il Napoli, arrivati a un bivio: a fine stagione, le loro strade potrebbero separarsi. Non una decisione presa, ma una possibilità che ha iniziato a materializzarsi già nella prima parte della stagione e si è acuita con l'arrivo di Gattuso in panchina: l'iniziale dualismo con David Ospina si è gradualmente risolto in netto favore del colombiano, per il nuovo allenatore la prima scelta indiscussa da febbraio in poi. Una scelta tecnica accettata da De Laurentiis, nonostante i 25 milioni di euro investiti due estati fa, ma per Meret ha rischiato di complicare la corsa a un posto nella selezione azzurra ad Euro 2020.

VOGLIA DI EUROPEO - Il rinvio della competizione al prossimo anno offre l'occasione di invertire la rotta, una chance che il giovane portiere non vuole sprecare: no a nuove competizioni serrate, serve una grande stagione da titolare per potersi giocare una maglia ai prossimi Europei e se non potrà garantirgliela il Napoli, allora Meret potrà valutare di cambiare aria. In questo senso, fondamentali saranno i contatti che De Laurentiis e Giuntoli avranno con l'entourage del classe '97, solo da quelli emergeranno quali saranno i piani del club e, di conseguenza, quelli del giocatore.
LE SOLUZIONI - E in caso la decisione sia quella di separarsi, quali sarebbero le soluzioni? Il Napoli si sta già muovendo in questo senso per cercare profili che possano prendere il posto dell'ex Spal, ultimi i sondaggi effettuati per il portiere finlandese del Brescia Jesse Joronen, che ha ben figurato nella prima parte di stagione. Più complicato invece il discorso che riguarda Meret: nel corso degli anni non sono mancati interessamenti, tra cui l'Inter, ma ora tutte le big italiane sono coperte. Serve un'occasione e quella potrebbe presentarsi sempre a Milano, ma sponda rossonera. Il Milan deve ancora risolvere il rebus sul futuro di Gianluigi Donnarumma, in scadenza nel 2021, e in caso di addio del classe '99 dovrà necessariamente cercare un sostituto all'altezza: Musso dell'Udinese resta il profilo preferito in questo senso, ma se da Napoli si presentasse l'opportunità Meret potrebbe tornare di moda e scalare la lista del Diavolo.

@Albri_Fede90