1
Dries Mertens torna a parlare del suo futuro. L'attaccante del Napoli, col contratto in scadenza a giugno 2022, ha detto a Sport Mediaset a margine della presentazione del calendario degli azzurri: "Il rinnovo? Dobbiamo vedere, perché gli accordi si fanno sempre in due. Io sono qui da nove anni e sto bene". Concetti che ha ribadito in un'intervista rilasciata a Sky: "C'è un'opzione nel contratto, vediamo cosa succede. Lo dico sempre, in questi nove anni sono stato da Dio. Ho dato tutto e Napoli, a sua volta, mi ha dato tutto. Spero si possa continuare, se non sarà così ci daremo la mano, ringrazierò per tutto quello che è stato e andrò via con un sorriso".

SULLA VITTORIA SUL MILAN - "​È stata una vittoria molto importante, ma la dobbiamo dimenticare il più velocemente possibile perché ci attende un'altra partita prima della sosta, che dobbiamo assolutamente vincere".
SU SPALLETTI - "​Ha fatto il suo, ma dobbiamo dire che alcuni giocatori come Juan Jesus hanno fatto una partita incredibile, nonostante non abbiano giocato tanto fino ad ora. Tutti i ragazzi che sono scesi in campo sono stati bravi, hanno fatto una grandissima partita. Poi Spalletti ha sicuramente un'esperienza incredibile. Ha allenato tanti anni in Serie A e in Europa, questa sua esperienza la sta trasmettendo alla squadra. Mi piace molto che fa vedere le statistiche e tanti numeri, fa delle scelte in questo modo ed è molto importante".

SUL SUO IMPIEGO - Poi, sul minutaggio che gli concede Spalletti a Sport Mediaset: "Sto giocando un po' meno, ma se guardo i gol fatti per minuti giocati sto facendo bene - ha aggiunto -. Certo, mi piacerebbe giocare di più, ma vediamo...".