45
Fabrizio Miccoli è stato scarcerato e affidato in prova ai servizi sociali. L'ex attaccante, condannato a tre anni e tre mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso, era stato arrestato il 24 novembre scorso ma ora il Tribunale di Sorveglianza di Venezia ha accolto il ricorso del suo legale Antonio Savoia. 

CONCESSIONE - Miccoli avrà la possibilità di svolgere attività lavorativa nella scuola calcio che lui stesso ha fondato, con l'affidamento in prova. L'ex giocatore dovrà rientrare a casa entro la mezzanotte e ha il divieto di frequentare soggetti pregiudicati.