111
Milan ai cinesi, la trattativa va avanti. E potrebbe chudersi in tempi relativamente brevi. La Gazzetta dello Sport riporta le parole dell'intermediario Salvatore Galatioto, che si è occupa di operazioni legate all’acquisizione o alla vendita di franchigie pro a stelle e strisce. Una figura importante tanto che la prestigiosa rivista «Street & Smith Sports Business Journal» nel 2010 lo ha nominato come una delle 50 persone più influenti nel modo dello sport Usa: "Per ovvi motivi non posso rivelare chi sia il potenziale acquirente, dico soltanto che è un gruppo cinese che ha grandi ambizioni e che è molto, molto interessato al club. Del progetto fanno parte persone di grande livello, abbiamo progetti e idee molto interessanti, prima però dobbiamo concludere l’operazione. Tempistiche? Direi che se le cose vanno nel verso giusto si potrebbe chiudere in sei-otto settimane".

GALLIANI RESTA - Secondo quanto scrive La Repubblica Berlusconi non ha ancora deciso cosa fare: il cuore gli dice di tenersi il club, la ragione, però, gli suggerisce di disfarsene. Gli acquirenti asiatici (una cordata di imprese di cui potrebbe far parte anche il colosso Wanda, che valuta la conferma di Adriano Galliani alla dirigenza) offrtono 300 milioni subito, l'idea è di prendere entro un anno la maggioranza del club lasciando circa il 30% a Fininvest.

SETTIMANA DECISIVA - Il Corriere della Sera scrive che la settimana prossima il numero uno rossonero dovrà prendere una delle decisioni più importanti sul futuro del Milan, ovvero scegliere se firmare una trattativa in esclusiva con la cordata di imprenditori cinesi (sette-otto, tutelati da un patto di riservatezza) che vogliono acquistare la maggioranza del club, valutato circa 650-700, milioni oppure prendere tempo.