140
Un centravanti nuovo di zecca per il Milan. In attesa di definire tutti i dettagli del prossimo progetto targato Rangnick, prosegue la ricerca di un numero 9 cui affidare le redini di un attacco che ora poggia sulle possenti ma esperte spalle di Zlatan Ibrahimovic. Lunga lista di candidati, uno su tutti: Luka Jovic resta la prima scelta dei rossoneri. Il serbo è ora fermo ai box, non solo per lo stop del campionato spagnolo causa coronavirus ma anche per una frattura al piede rimediata durante la fuga in patria, ma resta al centro dei pensieri del Milan, pronto a fare sul serio per ricomporre con Rebic la coppia d'oro dell'Eintracht.

LA STRATEGIA PER JOVIC - Il Milan infatti porta avanti i contatti con il Real Madrid e l'agente Fali Ramadani per provare a intavolare l'operazione, che per il club di via Aldo Rossi ha margini già delineati: la strategia rossonera prevede un prestito biennale con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinati obiettivi. L'idea milanista si scontra però con due ostacoli: il primo è la valutazione del cartellino di Jovic, il Milan può spingersi a 45 milioni di euro ma è una somma non necessariamente sufficiente per accontentare le merengues; il secondo è legato ai dubbi di Florentino Perez, non convinto di cedere a titolo definitivo l'attaccante serbo per non rischiare minusvalenza. Nodi da sciogliere, i contatti proseguono per aprire una strada.
LA MOSSA DI RAIOLA - Intanto fioccano proposte per le soluzioni alternative, con la regia di Mino Raiola. Il potente procuratore, che presto si siederà al tavolo delle trattative con Ivan Gazidis per definire il rinnovo di Romagnoli e valutare il futuro di Ibrahimovic e Donnarumma, ha infatti offerto la possibilità di ingaggiare Myron Boadu, classe 2001 che fa gola alle big europee. Una scommessa che stuzzica i rossoneri in ottica di un rinnovamento della rosa, ma bisogna fare i conti con le richieste dell'AZ Alkmaar: la società olandese sa di avere in mano un prospetto di primo piano e per questo chiede intorno ai 20 milioni di euro, cifra importante per un 19enne ma alla portata. Jovic la prima scelta, Boadu l'occasione firmata Raiola: il Milan si prepara per un restyling dell'attacco.

@Albri_Fede90