Commenta per primo

A Radio Sportiva il giorno dopo il successo contro l´Atalanta parla Marco Amelia, portiere del Milan.

SULLA GARA DI IERI. "Abbiamo visto tutti quanto sono affiatati Ibrahimovic e Pato, anche Robinho ha dimostrato il suo valore una volta entrato. Rimane una vittoria importantissima per iniziare bene l'anno".

SUL RAPPORTO PATO-ALLEGRI "Mi pare che su questa storia sia stia speculando un po´ mediaticamente, si monta molto ma noi tutti i giorni li vediamo assieme senza problemi. Vediamo il mister parlare con Pato e lui con disponibilità fare il possibile per rendere al massimo considerando le grandi cose di cui è capace".

SULLA SETTIMANA DEL DERBY "Non possiamo dire di sentire la pressione dell´Inter, perchè sono pur sempre ad otto punti di distanza anche se è vero che il derby può scatenare cose particolari. Hanno dimostrato di essere in ottime condizioni, sarà una bellissima partita. Ibra o Milito ? Con tutta la stima che ho per Diego credo che Ibra faccia più paura a tutte le difese, anche se sono due tra gli attaccanti più forti del mondo, ibra mi pare più completo... ha quella forza fisica che fa preoccupare i difensori obbligando sempre gli avversari ad usare due marcatori".

SU LOTTA SCUDETTO "Abbiamo la consapevolezza che ogni gara è difficile, dobbiamo avere sempre l´atteggiamento giusto perchè si rischia pure sui campi considerati più semplici e nessuno ci regala nulla. Di domenica in domenica vediamo però come emergono i valori della squadra e dei singoli. Ibrahimovic non è il solo campione della nostra rosa, per come lo vedo io Thiago Silva è il difensore più forte del mondo".

SU ARRIVO TEVEZ "Se dovesse arrivare completerebbe già una rosa forte di suo, la società sa bene quello che devono fare. A noi non dispiacerebbe, se non c´è posto in spogliatoio si trova di sicuro... Tevez è un grande campione, anche se ora bisogna ripartire dalle certezze come quelle dimostrate dai nostri attaccanti visti ieri a Bergamo".