10
Si è tenuta oggi l’Assemblea dei Soci dell’Associazione Piccoli Azionisti di A.C. Milan (“APA”), durante la quale si è discusso della situazione attuale del Club rossonero e delle sue prospettive anche alla luce del riassetto societario. 

L’Associazione ritiene che Elliott Advisors Uk Limited e il management abbiano operato bene guardando tanto al Milan di oggi tanto a quello di domani, permettendogli di intraprendere la strada della trasparenza e della sostenibilità che costituisce un presupposto essenziale per una crescita organica e duratura.  

Il riassetto societario, che vedrà l’ingresso nella compagine azionaria di RedBird Capital, è stato accolto di buon grado da APA Milan che garantirà fin da subito spirito di collaborazione e costruzione che contraddistingue l’associazione da sempre; in tal senso APA Milan si attiverà al fine di fornire a RedBird tutte le interlocuzioni utili e necessarie. La nuova partnership societaria, unita ai successi sportivi, alla preziosa attività di talent scouting, nonché ad un’ottimale gestione commerciale, potrà rappresentare un volano di sviluppo importante per il Milan. 
 
Nel corso dell’Assemblea si è parlato inoltre della questione del nuovo stadio del Club; APA Milan ritiene che quest’ultimo sia essenziale per il futuro del Milan e per far sì che possa tornare e rimanere saldamente ai vertici del calcio mondiale. Un percorso volto alla costruzione di un nuovo stadio del Milan, casa dei soli tifosi rossoneri, scalderebbe il cuore a tutti gli appassionati milanisti. 
 
APA Milan ritiene infine di aver garantito al Club e a Elliott un valido contributo costruttivo e collaborativo che ha potuto dimostrare la validità e l’importanza dello scopo sociale dell’associazione; la nuova compagine azionaria che vede coinvolta RedBird Capital potrà senz’altro fare tesoro di questa esperienza, con l’auspicio che altri membri di APA possano entrare all’interno della compagine azionaria. 
Auro Palomba, Presidente di APA ha dichiarato: "Il Milan ha dimostrato all'Italia che si può vincere facendo un bel gioco sul campo ed essendo sostenibili a livello societario. Fin dall'inizio Elliott e l'amministratore delegato Ivan Gazidis hanno impostato un nuovo concetto di Milan che ha sempre ricevuto il nostro sostegno. Come piccoli azionisti, abbiamo apprezzato molto il ringraziamento al popolo milanista da parte di Elliott; si è trattata di una rivoluzionaria presa di consapevolezza nel mondo del calcio sull'importanza dei tifosi quali effettivi proprietari dei club. Ora, con il nuovo riassetto societario, si dovrà continuare il percorso volto all'etica e alla sostenibilità che auspicabilmente aiuteranno il Milan nel ritorno ai vertici del calcio mondiale".