119
Un centrocampista di qualità. E' questa la priorità del Milan per gennaio, nonostante le smentite di rito Galliani sta cercando un giocatore che possa alzare il livello tecnico in mezzo al campo. Witsel piace ma lo Zenit San Pietroburgo, al quale è legato fino al 2017, chiede troppo, ecco perchè il nome più caldo resta quello di Ever Banega, classe 1988, legato al Siviglia fino a giugno. Sull'argentino la concorrenza è forte, Inter, Juventus e Napoli in Italia, Liverpool e Manchester City in Inghilterra: c'è anche Galliani che ha già parlato sia con l'agente dell'ex Boca Juniors, Marcelo Simonian, sia con il Siviglia, con il quale i rapporti sono ottimi.

UN DIFENSORE - L'interesse per Banega è un deja vu, il Milan ci aveva già provato ai tempi del Valencia e la scorsa estate, durante i contatti con il direttore sportivo Monchi per Bacca e Rami. In queste settimane è tornato alla carica, mettendo sul piatto uno tra Cristian Zapata, che in Spagna ha già giocato nel 2011-2012 con la maglia del Villarreal ed è in scadenza a giugno, e Rodrigo Ely, due nomi che 'non scaldano' il club andaluso, comunque alla caccia di un difensore centrale. Galliani non ha un grande budget a disposizione, Banega (che comunque valuta l'opzione rinnovo) rappresenta il colpo a parametro zero (o a gennaio che un mini-indennizzo) che serve al Milan. Bisogna solo trovare gli argomenti giusti per convincerlo.