44
Beto Betuncal e Gerard Deulofeu, c'è un po' di Milan nel passato e nel futuro della (probabile) coppia d'attacco con la quale oggi l'Udinese affronterà i rossoneri a San Siro, con calcio d'inizio alle 18.45. 

BETO SOGNA - All'andata, Beto fu uno dei grandi protagonisti dell'1-1 della Dacia Arena: sua la rete con la quale i bianconeri passarono in vantaggio al 17' e sue tante delle giocate più interessanti di quella partita, prima del pareggio siglato da Zlatan Ibrahimovic al 92'. E proprio a margine di quell'incontro il classe 1998 portoghese parlò della sua ammirazione per l'idolo Ibra, raccontando un episodio: "Contro il Milan ero emozionato perché ho giocato contro Zlatan Ibrahimovic, lui mi ha detto “continua così che sei forte” io ho detto “grazie, questo momento è un sogno per me”. Non ho potuto scambiare la maglia con lui perché tutti gli altri la volevano, sono riuscito solo a scattarmi una foto". 
Era l'11 dicembre e nei giorni successivi si parlò di un eventuale interesse del Milan per Beto, che però a quanto ci risulta non convince ancora del tutto la dirigenza rossonera. A fine stagione, il club di Pozzo dovrà versare una cifra tra i 10 e i 13 milioni per riscattarlo dai portoghesi del Portimonense: se verrà riscattato (come è probabile), il Milan lo terrà d'occhio anche nella prossima stagione, per verificarne l'ascesa al secondo anno in Serie A.  
 
DEULOFEU SI PROPONE - Capitolo Deulofeu. Il classe 1994 spagnolo nel Milan ci ha già giocato, fra gennaio e giugno del 2017, e in rossonero gradirebbe tornare prima della fine della carriera, come ha rivelato in una recente intervista. Protagonista di una buona stagione, con 6 reti in 17 presenze, Deulofeu ora si gioca le sue carte e si ripropone al Milan. E il match di stasera sarà sicuramente una bella vetrina nella quale mettersi in mostra, anche se pure per lui, come per Beto, in questo momento non sembrano esserci spiragli per un approdo al Milan, che ha altri obiettivi.