236
Il nome di Lucas Biglia resta caldo per il centrocampo del Milan: non è infatti un mistero che i dirigenti rossoneri Fassone e Mirabelli abbiano evidenziato il nome dell'argentino con la matita rossa, nel novero dei candidati vagliati per andare ad occupare il ruolo di nuovo regista dei rossoneri. Le altre piste, come quelle che portano al volante del PSG Grzegorz Krychowiak o al mediano della Fiorentina Milan Badelj, non convincono appieno. Per questo la dirigenza del Diavolo sta provando in continuazione a vincere le reticenze di Lotito, per cercare di fare a Montella il regalo tanto agognato e per perfezionare ulteriorrmente il reparto cardine della squadra.

PISTA CALDA - Secondo gli ultimi aggiornamenti, la pista che porta Biglia verso il rossonero rimane molto calda: il giocatore, e non e un mistero visto che lo ha ribadito più volte l'agente Enzo Montepaone, vuole il Milan, per provare un'ultima importante sfida a 31 anni e per ottenere un contratto importante. La pista è dunque più che mai aperta, con Lotito che avrebbe accettato l'idea di valutare la cessione del proprio regista, dopo i contatti di qualche settimana fa e qualche tempo di stallo, anche per evitare di perdere il calciatore a zero.

DISCREPANZA DA LIMARE - I prossimi giorni potrebbero essere importanti in questa ottica: resta comunque da limare la discrepanza di 5 milioni di euro che ballano tra le due società, con Lotito che ne chiede 25 e il Milan che ne offre 20. L'accordo con il giocatore è invece totale, e questa è una carta importante da giocare per i rossoneri: la settimana prossima potrebbe essere fondamentale per quello che i tifosi del Milan valutano un acquisto importantissimo, da aggiungere ai sette già effettuati. 

@AleDigio89