76
Mario Balotelli negli ultimi giorni di mercato, Alessandro Nesta ieri, non per giocare, ma solamente per una visita di cortesia a Milanello all'amico Sinisa Mihajlovic. Al Milan è un periodo di ritorni. E non è finita qua, perché Kevin Prince Boateng, centrocampista offensivo di proprietà dello Schalke 04, si allenerà da oggi con i rossoneri, agli ordini del tecnico serbo. Fino al 31 dicembre il ghanese tornerà in quella che è stata la sua casa fino al 2013, quando grazie ad una sua doppietta trascinò il Milan di Allegri alla fase a gironi di Champions League, salvo poi partire per la Germania la mattina dopo. 100 presenze con la maglia rossonera, secondo la Gazzetta dello Sport difficilmente arriverà alla numero 101.

GALLIANI DICE NO - Il giocatore, che a Milano ha trovato anche l'amore con Melissa Satta, tornerebbe molto volentieri a vestire la maglia del Milan. Non tutti, però, sono convinti dell'operazione. In rosa ci sono molti giocatori con spiccate doti offensive e il reparto è già affollato così. Inoltre Adriano Galliani, gentile nel concedere al Boa la possibilità di allenarsi a Milanello, non è attratto dall'idea di coprire un altro ricco stipendio. Ad oggi, quindi, è difficile immaginare un ingaggio del ghanese, in scadenza di contratto nel 2016 con lo Schalke, club con cui è in rotta da tempo.