33
La concretezza prima di tutto. Come racconta La Gazzetta dello Sport, Marco Giampaolo pretende di più da Rafael Leao per il suo Milan: "Leao è un giocatore di grande talento, anche se a volte si lascia andare a giocate inutili, di puro valore estetico. Questo non piace a Giampaolo, che ha già dichiarato di doverlo disciplinare. “Bravo ma istintivo”, ha dichiarato il dopo averlo allenato pochi giorni. Ma Rafa è probabilmente l’attaccante che potrebbe infiammare San Siro, con numeri che non si usano più".