55
Almeno due esterni difensivi, uno a destra e uno a sinistra. Il Milan targato 2020-21 avrà ai nastri di partenza dei volti nuovi in difesa, che arriveranno con l'obiettivo di alzare le qualità sulle fasce. Il vuoto lasciato dalla partenza di Calabria sarà colmato, con ogni probabilità, da uno tra Dumfries del Psv Eindhoven ed Emerson del Betis Siviglia (di proprietà del Barcellona), che arriverà per giocarsi una maglia da titolare con Conti, mentre a sinistra il Milan è al lavoro per trovare un'alternativa credibile a Theo Hernandez, incedibile e intoccabile anche per Rangnick.

PROBLEMI - Il francese, per il quale si sono mossi Paris Saint-Germain e Real Madrid, sarà uno dei pilastri del Milan che verrà, ma per ragioni logiche non può pensare di giocarle tutte. Come vice la squadra mercato rossonera è al lavoro per valutare diversi profili, nessuno dei quali al momento è in pole position. Robinson del Wigan e ​Viña del Palmeiras, per motivi diversi, non sono più sulla lista dei candidati, Mykolenko è un profilo stimolante ma costa tanto e non ha un passaporto comunitario. C'è tempo per riflettere, fare la scelta giusta e comprare. Acquisto che arriverà solo dopo le cessioni di Ricardo Rodriguez, di rientro dal Psv, e Laxalt. Entrambi non rientrano nei piani, entrambi sono in uscita, entrambi però, al momento, hanno poco mercato.