346
Quante cose possono cambiare nell'arco di sei mesi. Lo sa bene Davide Calabria, terzino destro del Milan, il calciatore di tutta quanta la Serie A che esponenzialmente è migliorato di più nell'ultimo periodo: i numeri si esprimono chiaramente, ancor più delle parole. Da quando Stefano Pioli si è seduto sulla panchina rossonera, il classe 1996, cresciuto nelle giovanili del club, ha ingranato la quarta e sembra non volersi più fermare. Tanto da essere diventato, ad oggi, l'esterno destro difensivo italiano più forte dell'intera Serie A, come testimoniano i galloni della Nazionale, elargiti dal ct Roberto Mancini nelle ultime convocazioni.

TITOLARE A EURO 2020, NUMERI DA JOLLY -  Ora Calabria in vista dei prossimi Europei non sogna più di rientrare nei 23, ma di avere la maglia titolare con il numero 2 sulle spalle: considerato il periodo abulico dei rivali (soprattutto DI Lorenzo, mentre Florenzi e Lazzari potrebbero pagare il modulo) non si tratta assolutamente di una boutade. 25 presenze, 2 gol, un assist, diversi legni e prestazioni perennemente almeno da 6,5. Rivali spazzati via, da titolare nel ruolo di terzino destro e, all'occorrenza, jolly anche sull'altra fascia o perfino a centrocampo.​ Nella giornata di sabato l'ultima prestazione maiuscola, in quel di Bologna.

LE ULTIME SUL RINNOVO, CAGLIARI SOLO SFIORATO - Tanto convincente che, come raccontato qualche giorno fa da Calciomercato.com, i lavori per rinnovare il suo contratto in scadenza 30 giugno 2022 sono già iniziati da tempo e i contatti sono stati ampiamente positivi: l'idea di fondo è un prolungamento fino al 2024 o 2025 con un piccolo aumento salariale. Incredibile, se si pensa che durante l'ultima estate Calabria era stato più volte in uscita dal club rossonero, con le piste spagnole e quella che doveva portarlo a Cagliari più che roventi. Quante cose possono cambiare in sei mesi...

@AleDigio89


SEGUI L'ULTIMO GIORNO DI MERCATO IN DIRETTA SU CALCIOMERCATO.COM E SUL CANALE TWITCH: TUTTE GLI AFFARI, LE NOTIZIE E I VIDEO LIVE SUL SITO, GLI APPROFONDIMENTI, I COMMENTI E IL PAGELLONE