168
Il Milan continua a lavorare per il colpo  Otavio a parametro zero. Il jolly offensivo classe 1995, allo stato attuale, vorrebbe lasciare il Porto al normale decorrere del contratto per provare una nuova esperienza nel campionato italiano. Sul giocatore c'è anche l'interesse della Roma su precisa indicazione del tecnico Paulo Fonseca che lo conosce bene e ne apprezza le qualità.

APERTURA DEL GIOCATORE - Otavio spinge per vestire la maglia rossonera, onorato dall'interesse di un club così importante. Ha rifiutato due ricche offerte da club degli Emirati Arabi perché attende il Milan. Maldini e Massara sono convinti che le caratteristiche dell'ex Internacional siano perfette per il lavoro che Stefano Pioli chiede ai propri esterni offensivi: rapidità con o senza palla, qualità nel dribbling e applicazione anche nella fase di non possesso.

RIFLESSIONI SU THAUVIN-  Più Otavio che Thauvin per il Milan. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, il nativo di João Pessoa ha superato il forte attaccante del Marsiglia nell'indice di gradimento rossonero. Su Thauvin si registra un piccolo rallentamento anche se la trattativa con i suoi agenti non è saltata del tutto. Una pausa di riflessione sia di natura tecnica che economica: il campione del mondo chiede un ingaggio importante, superiore ai 3 milioni di euro, ed è considerato anarchico dal punto di vista tattico.