250
E' arrivato, finalmente. Dopo una lunga trattativa, che più volte è sembrata sul punto di saltare, Andrea Conti è diventato ufficialmente un giocatore del Milan: firma su un contratto quinquennale da 2 milioni, a salire, a stagione, e 27 milioni complessivi versati nelle casse dell'Atalanta (24 cash più il cartellino del giovane Pessina, valutato 3 milioni di euro). Un acquisto fortemente voluto da Vincenzo Montella e, soprattutto, Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo rossonero che lo ha seguito per diverso tempo. Conti, la sorpresa dell'ultima Serie A; Conti, a 23 anni, già uomo dei record.

RECORD IN EUROPA - Una stagione da sogno agli ordini di Gasperini: l'ex 24 nerazzurro, infatti, ha partecipato a 13 gol (8 reti e 5 assist), risultando il miglior difensore in Europa nei 5 maggiori campionati europei. Dal calcio giocato al calcio...mercato, dove è il terzino destro italiano più pagato della storia. Al mondo, invece, si colloca al terzo posto, dietro al duo brasiliano Dani Alves-Danilo. Per il primo il Barcellona spese 35,5 milioni di euro;  per il secondo il Real tirò fuori 31,5 milioni.

RECORD IN ITALIA - Per quanto riguarda, invece, i difensori italiani più costosi di sempre, si colloca al secondo posto, in un podio interamente rossonero. Primo Alessandro Nesta, pagato dal Milan 31 milioni di euro; secondo, appunto, Andrea Conti; terzo Alessio Romagnoli, per il quale Berlusconi versò un assegno da 25 milioni di euro nelle casse della Roma. Appena fuori dal podio, Fabio Cannavaro: l'Inter lo prese dal Parma per 23 milioni di euro. Una bella responsabilità per chi, nell'ultima stagione, ha dimostrato di non aver paura di prendersele.