2
Patrick Cutrone, attaccante del Milan, ha parlato così a Sky Sport dopo la partita contro il Dudelange: "Il secondo gol non è mio, non l’ho toccata. Quando è giusto è giusto, non l’ho toccata. È andata bene la partita, peccato per i due gol subiti. Sono arrivati da due disattenzioni. L’importante sono i tre punti. Più che umiltà, il problema sono state le disattenzioni. Da questo impariamo che se non sei attento chiunque ti può segnare. Siamo stati bravi a entrare nel secondo tempo con la testa giusta dopo il gol subito. Higuain? Andiamo d’accordo, i gol che ho fatto sono arrivati insieme a lui meglio così. Olympiakos? Noi andremo lì senza fare calcoli, dobbiamo andare lì con la testa di vincere. Non pensiamo ai calcoli. Botta? Non sono preoccupato, quando ho preso questo colpo poteva anche esserci il rigore ma fa niente. Si va avanti, domani mi curo e poi con la testa a domenica"