48
Oggi è un nuovo jolly dell'Arsenal di Unai Emery. Ma Denis Suarez e il Milan sono stati davvero vicini, una storia di fine dicembre per il centrocampista partito dal Barcellona che adesso è diventato pedina utile per i Gunners: un pensiero di Leonardo e Maldini più che concreto, mezz'ala rapida e esterno all'occorrenza, il Milan era andato a fondo nei contatti per lo spagnolo ottenendo anche il sì del giocatore alla destinazione. Insomma, si poteva davvero fare un altro colpo a gennaio portando Denis a Milanello.

IL RETROSCENA - Cosa è successo? Il problema è stato il Barcellona che ha rifiutato le condizioni poste dal Milan. Un altro prestito che poi ha concluso l'Arsenal con cifre molto più elevate, garantendo anche l'intero pagamento dell'ingaggio su cui i rossoneri non erano d'accordo. Non solo: le commissioni dell'entourage di Denis Suarez hanno rallentato l'affare, il Milan ha scelto di procedere su altre operazioni nonostante avesse il sì del giocatore. Ora se lo gode l'Arsenal che con calma deciderà per il riscatto; dovesse sfumare, occhio perché il feeling coi rossoneri rimane, oggi è troppo presto per fare previsioni e sono i Gunners ad avere l'asso nella manica col diritto di riscatto. Ma il Milan e Denis sono stati davvero vicini.