88
Passano le settimane, l'interesse resta immutato. Gerard Deulofeu continua a essere un'opzione concreta per il Milan, che dopo il tentativo di gennaio è pronto a tornare alla carica a giugno. Leonardo in questi mesi ha continuato a mantenere vivi i contatti, con l'entourage del giocatore e con il Watford, ribadendo la volontà di aprire una trattativa una volta che i rossoneri avranno le idee più chiare dentro (Champions League) e fuori dal campo (sentenza Uefa riguardo al mancato rispetto del fair play finanziario). L'esterno offensivo spagnolo, che in rossonero ha giocato sei mesi, tra il gennaio e il giugno 2017, con 4 gol e 3 assist in 18 partite, non ha mai nascosto l'idea di tornare a Milano, lo ha fatto sapere al suo agente e lo ha scritto a Leo, con il quale il rapporto è ottimo, per capire se ci sono margini bisogna aspettare ancora un mese.

PER IL MILAN E' SI' - Il Milan è convinto della sua scelta, motivata dall'evoluzione di Deulofeu. In Inghilterra, in questa stagione, è maturato come uomo e come giocatore, ha imparato a essere meno fumoso e 'dribblomane', ha capito che sottoporta bisogna essere concreti. I numeri sono dalla sua parte: in 27 partite giocate tra campionato e coppe nazionali ha segnato 9 gol (gli ultimi ieri contro l'Huddersfield) e regalato 5 assist, da attaccante esterno o da trequartista alle spalle della punta. Con Javi Garcia in panchina ha trovato più libertà di movimento, più fiducia nei suoi mezzi, diventando un uomo mercato.

COSTA TANTO - Con il Watford i patti sono chiari, a giugno può partire, ma deve arrivare l'offerta giusta. La valutazione è 40 milioni, una cifra che il Milan non vuole spendere, motivo per il quale servirà un grande lavoro diplomatico per abbassare il prezzo. Su Deulofeu, che ha ammesso di non voler tornare a Barcellona, è forte l'interesse del Borussia Dortmund, che dopo aver ceduto Pulisic al Chelsea teme di perdere Sancho (piace al Manchester United) e cerca un nuovo rinforzo. Il Milan parte avanti perché ha il sì del giocatore, ora tocca trovare l'accordo con il Watford.