20
Florentino Ibrain Morris Luis, più semplicemente Florentino è un mediano che per le movenze assomiglia a Pogba ma rispetto al francese ha meno qualità offensiva e una propensione naturale alla fase difensiva. Molto efficace nel recupero della sfera, abile e preciso anche nella costruzione del gioco. Come schermo davanti alla difesa ha davvero pochi eguali nel campionato portoghese, tanto che in passato aveva attirato le attenzioni di diverse società molto importanti come la Roma e il Manchester City. Nella finestra di mercato invernale, è stato a un passo dal Milan.

IL RETROSCENA - Paolo Maldini e Frederic Massara stravedono per questo centrocampista portoghese di  vent'anni. Nel mese di gennaio, dopo diversi incontri in sede con l'agente Bruno Carvalho Santos, avevano incassato il 'sì' convinto del ragazzo. C'è anche un retroscena che possiamo raccontarvi: Florentino aveva chiamato il connazionale Rafael Leao per prendere informazioni sulla squadra, la città di Milano e il suo stile di vita. Le valigie erano già pronte in attesa di quella chiamata che poteva cambiare la sua vita professionale. L'ostacolo è stato il Benfica che, al termine di una lunga trattativa, non ha accettato la proposta di un prestito biennale oneroso con diritto di riscatto. 
COSA CAMBIA - Florentino resta un nome nella lista del Milan anche in vista della prossima stagione. Il responsabile dell'area scouting Geoffrey Moncada lo conosce a memoria e ha sempre fornito una relazione positiva sul giovane talento di origine angolane. Lo scoglio da superare resta la valutazione molto alta del Benfica che per liberare il suo talento vorrebbe una cifra vicina ai 45 milioni di euro. Luis, essendo uno dei fiori all'occhiello del vivaio 'encarnado', ha grande rispetto per il Benfica ma non ha mai smesso di seguire il Milan, con l'idea sempre viva di un possibile futuro in rossonero con il suo amico Leao. 

QUANTO TI MANCA IL CALCIO? RISPONDI AL SONDAGGIO!