A sei anni di distanza da Pato, il Milan si prepara ad abbracciare un rinforzo per il mercato di gennaio in arrivo dal Brasile. Domani, infatti, sarà il giorno dello sbarco in Italia di Lucas Paquetá, talento del Flamengo bloccato nei mesi scorsi da Leonardo per 35 milioni di euro più bonus e pronto a iniziare la sua nuova avventura nel calcio europeo.

PRIMI PASSI - In giornata ci sarà l'arrivo nel capoluogo lombardo. Dopo una breve sosta in hotel, Paquetá si recherà poi a San Siro, dove assisterà per la prima volta a una gara del Milan, impegnato contro il Torino. Un assaggio di quello che sarà il suo stadio, mentre lunedì il classe '97 conoscerà invece il centro sportivo di Milanello, dove si sottoporrà ad alcuni test.
A LEZIONE DA GATTUSO - Qualche giorno, prima del ritorno in Brasile. Paquetá, che sarà tesserabile dal Milan a partire dal 3 gennaio, godrà di alcune settimane di vacanza, prima di aggregarsi definitivamente alla squadra di Rino Gattuso durante la sosta del campionato prevista per la prima metà di gennaio. Da quel momento inizierà il suo apprendistato: Paquetá dovrà conoscere il Milan e il Milan dovrà conoscere Paquetá. In Brasile l'ormai ex Flamengo ha giocato soprattutto come trequartista, ma è stato schierato anche come falso nove, esterno di centrocampo e anche mezzala. Quest'ultima è la suggestione più intrigante per Gattuso, la soluzione su cui lavorerà maggiormente. Prima, però, servirà qualche settimana di lavoro e di pratica sul campo: la storia tra il Milan e Paquetá è pronta a cominciare.