56

Una metamorfosi completata, che cambia i piani del Milan. Urby Emanuelson è di fatto il "nuovo acquisto" di Massimiliano Allegri, che riscopre di avere in rosa una soluzione in più sulla corsia sinistra. Non a centrocampo, dove l'olandese preferisce giocare, ma in difesa, ora come alternativa di Constant, in futuro come possibile prima scelta. L'ex giocatore dell'Ajax, arrivato nel gennaio 2011, nella sua prima parentesi rossonera ha giocato soprattutto da mezzala, ruolo che ha sempre ammesso di preferire, o da trequartista, ma in questa inizio di stagione, dopo il deludente prestito al Fulham, è stato provato con ottimi risultati nel ruolo di terzino sinistro.

Una "novità", che Urby sta inziando a gradire: "E' vero che sono un giocatore duttile - ha detto a Milan Channel - ma giocare come esterno difensivo non mi dispiace affatto". Allegri l'ha schierato titolare in quel ruolo contro San Paolo e Chelsea, lo riproporrà questa notte contro i Los Angeles Galaxy. La conferma ad alti livelli di Emanuelson permetterà al Milan di risparmiare qualche soldo sul mercato. Santon, per cui Galliani continua a fare un pensierino, può aspettare, l'arrivo dell'ex Inter ora verrà preso in considerazione solo in caso di addio di Abate.