7
Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha parlato all'ANSA dopo il pareggio tra Juventus e Atalanta: "Siamo in Europa e ancora in corsa per la Champions League. Non dipenderà solo da noi, ma non molleremo. Andiamo avanti con orgoglio per chiudere la stagione in modo positivo". 

Poi a Milan TV su Abate: "La sua fortuna è stata quella di aver preso qualche schiaffone dal vecchio Milan, quel gruppo, ed io sono stato fortunato ad averlo come giocatore in questa mia esperienza in panchina. Era il primo a fermarmi quando volevo sbroccare negli ultimi mesi, mi diceva di contare fino a dieci ed io come uno scemo mi mettevo lì veramente a contare. Mi ha dato tanto, ha dimostrato ancora che nel calcio si può sempre migliorare. Nelle ultime stagioni lo fischiava qualunque tifoso, questa annata ha preso applausi anche da centrale, mai fatto prima. Ha doti, è umile, ascolta e vuole sempre imparare. Ci mancherà"