19
Queste le parole di Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, a margine della conferenza stampa di presentazione di Krzysztof Piatek: "Sono felice di presentare oggi il nostro nuovo attaccante. Elliott ha investito molto nel Milan e vuole fare le cose per bene, voglio ringraziare Leonardo e Maldini per il lavoro fatto fin qui, hanno lavorato notte e giorno. Oggi è un giorno importante per la squadra e per il futuro, Piatek è il tipo di giocatore che cercavamo, giovane e di talento. Vogliamo costruire un sogno, dobbiamo capire le realtà finanziarie e quello che ci viene imposto della Uefa, ma vogliamo costruire una squadra competitiva, Piatek è il tipo di giocatore che vogliamo portare al Milan. Vogliamo conquistare la Champions League e pensare a un futuro positivo. Il Milan per me è qualcosa di grande, sono in un posto mitico. E' un club che significa molto nel mondo del calcio, è molto speciale, è un punto di riferimento per il calcio. Gli ultimi anni non sono stati facili ma la reputazione del Milan nel mondo è grande. Dobbiamo riportare il Milan in alto. Non sarà facile, ci sono tanti ostacoli da superare, dobbiamo rispettare la Uefa ma la società si è impegnata per riportare il Milan dove merita di essere. Ancora non sappiamo quali sono le sanzioni, non dobbiamo chiedere il permesso per tutto quello che facciamo alla Uefa, non doveva darci l'ok per prendere Piatek. Il club deve tornare ad avere un piano sostenibile dal punto di vista finanziario, deve tornare ad avere fondamenta solide. Questo è il nostro piano, abbiamo una solida proprietà, sono ottimista".