54
Sarà un Milan con tante novità quello che scenderà in campo mercoledì sera a San Siro contro la Spal, tra cambi obbligati e scelte tecniche Pioli prepara tanti cambiamenti rispetto all'ultima gara di campionato vinta in casa del Cagliari: assenti gli infortunati Gigio Donnarumma, Musacchio, Calabria e Calhanoglu, ma la notizia delle ultime ore è che nell'undici titolare non entrerà Zlatan Ibrahimovic. Schierato dal 1' in Sardegna sabato, lo svedese non partirà dall'inizio in Coppa Italia, Pioli intende evitare rischiosi sovraccarichi di lavoro e per questo contro i ferraresi è pronto a rispolverare Krzysztof Piatek.

STAFFETTA - Occasione di rilancio per il polacco, grande escluso della sfida con il Cagliari e alla ricerca di un gol che manca da Bologna-Milan dello scorso 8 dicembre. Un'occasione per rimettersi in mostra a San Siro, un'occasione per riaccendere anche il mercato che su di lui resta vigile visto che il Milan non ha cambiato idea sul suo futuro: Piatek resta in vendita. Boban e Maldini hanno definito le condizioni per il suo addio, l'attaccante ex Genoa può partire solo a titolo definitivo (non in prestito) e per una cifra non inferiore ai 28-30 milioni di euro. Bayer Leverkusen, Tottenham e soprattutto Aston Villa hanno effettuato sondaggi senza mai andare oltre nei discorsi con la società rossonera, pronta ora a sfruttare la Coppa Italia per rimettere in vetrina il polacco: Ibra verso la panchina, contro la Spal tocca di nuovo a Piatek.

@Albri_Fede90