114
L'urna di Nyon  consegna al Milan il Gruppo H per l'Europa League 2020/2021: ecco formazione tipo, stella e cammino degli avversari dei rossoneri. Il Milan partiva dalla terza fascia e trova un sorteggio complicato ma storico, senza trasferte troppo lontane. Dalla prima fascia arrivano gli scozzesi del Celtic, dalla seconda i cechi dello Sparta Praga e dalla quarta i francesi del Lille. Il Milan ha già affrontato Celtic e Lille nella stessa edizione di una competizione europea: era la Champions League 2006/07 conclusasi con il trionfo rossonero ad Atene.

CELTIC GLASGOW

LA FORMAZIONE TIPO (4-2-3-1): Barkas; Ajer, Duffy, Bitton; Frimpong, Christie, Brown, McGregor, Taylor; Edouard, Elyounoussi

LA STELLA: Odsonne Edouard, 22enne attaccante francese ex PSG che è esploso in Scozia. Di origini guianesi, gioca nella nazionale Under-21 francese, dopo essersi messo in mostra nella Youth League 205/2016 proprio con i parigini. Nonostante la giovane età, ha già nel palmares tre campionati, due coppe, un titolo di capocannoniere e un Europeo Under 17 con i transalpini.

IL CAMMINO: primo nel campionato scozzese 2019/2020, è stato eliminato durante i preliminari di Champions League dagli ungherese del Ferencvaros.

I PRECEDENTI: contro gli scozzesi, in Europa il Milan ha giocato dieci volte con cinque vittorie a partire dal quarto di finale della Coppa Campioni 1968-69. Dopo lo 0-0 a Milano, i rossoneri vinsero 1-0 in Scozia con gol di Pierino Prati. Celtic-Milan richiama alla mente anche la sfida del 2007, l’uscita in barella di Dida dopo un buffetto subìto da parte di un tifoso che aveva invaso il campo.


SPARTA PRAGA

LA FORMAZIONE TIPO (4-3-1-2): Heca; Sacek, Plechaty, Celutska, Hanousek; Moberg Karlsson, Krejci, Travnik; Dockal; Hlozek, Kozak.

LA STELLA: due ex italiani, l'ex Lazio Libor Kozak, punta di sfondamento e potenza, e l'ex Bologna Ladislav Krejci, centrocampista duttile e veloce che può agire sull'esterno o da mezzala.
IL CAMMINO: terzo nel campionato ceco, dietro a Slavia Praga e Slovan Liberec.

I PRECEDENTI: il primo incontro fu nel ritorno della semifinale di Coppa delle Coppe del 1973. Il Milan di Nereo Rocco, dopo aver vinto 1-0 in casa, superò i cechi grazie ad un gol di Luciano Chiarugi. 0-0 negli ottavi di finale di Coppa Uefa del 1995: a San Siro i rossoneri vinsero 2-0 e passarono il turno. Nel 2003/2004 agli ottavi di finale, i rossoneri pareggiarono 0-0 in trasferta, ma ne fecero addirittura quattro in casa, prima di uscire col Depor.


LILLE

LA FORMAZIONE TIPO (4-4-2):
Maignan; Celik, Fonte, Botman, Bradaric; Araujo, André, Renato Sanches, Bamba; Ylmaz, David

LA STELLA: il giovane canadese Jonathan David, classe 2000, cercato in estate anche da Milan e Inter ma andato in Francia dal Belgio per sostituire Osimhen. Occhio anche alla vecchia volpe turca Burak Ylmaz, alla promessa portoghese mai sbocciata Renato Sanches e agli esterni Bamba e Yazici.

IL CAMMINO: quarta nel campionato francese dietro a PSG, Marsiglia e Rennes.

I PRECEDENTI: due i precedenti tra i rossoneri e il Lille, nella fase a gironi dell’edizione 2006-07 di Champions: 0-0 in Francia, 0-2 a San Siro. Elliott, proprietaria del Milan, è proprietaria anche del Lille.

@AleDigio89