14
Matteo Gabbia e il Parma a gennaio sono stati molto vicini. Il direttore sportivo dei ducali, Daniele Faggiano, aveva trovato l’intesa sia col ragazzo che col club rossonero prima dell dietrofront del club rossonero. Boban e Maldini avevano deciso per la sua permanenza visti anche i pochi posti tra i difensori centrali della rosa milanista e la partenza di Caldara direzione Bergamo.

TRA RINNOVO E RITORNO DI FIAMMA- Il Milan crede molto nelle qualità del difensore classe 1999, tanto da fargli firmare il rinnovo fino al 2024 nel mese di febbraio. Il Parma però non ha perso le speranze e punta ancora forte su Gabbia in vista della prossima stagione. L'idea è quello di prendere l'azzurrino in prestito con diritto di riscatto, mettendo sul piatto la possibilità di trovare più spazio che in rossonero. Una pista che può riaccendersi con un finale diverso rispetto a quello dell'inverno scorso.