Juan Sebastian Sforza è un centrocampista italo-argentino classe 2002 del Newell's Old Boys, sul quale hanno messo già da tempo gli occhi diversi club europei. Tra questi il Milan, che sembrerebbe in vantaggio sulle rivali. Parola dell'agente Camillo Autieri, intermediario in questa trattativa. Autieri ha recentemente curato l'operazione-Brazão tra Cruzeiro, Parma e Inter. Contattato da MilanNews.it riguardo a Sforza, queste sono alcune delle sue parole: "L'incontro coi rossoneri c'è già stato un paio di settimane fa, direttamente con Leonardo a Casa Milan. Il Milan è avanti rispetto agli altri club, perché è il primo che ha mostrato interesse nei confronti del ragazzo. Sarebbe un'operazione che rientrerebbe pienamente nella nuova politica, perché andrebbe a prendere un prospetto interessante, che l'anno prossimo potrebbe inizialmente inserire nella Primavera, ma che potrà presto scalare gerarchie, creando un buon capitale per il futuro. L'operazione costerebbe 1,5 milioni di euro. L'anno scorso il Newell's Old Boys chiedeva 2 milioni, ma si può chiudere tranquillamente a 1,5 inserendo una percentuale sulla futura rivendita a favore degli argentini. Nelle prossime settimane incontreremo anche Roma, Inter, Juventus e Napoli. Al Newell's piacerebbe che Sforza si trasferisse in Serie A. Ma su di lui ci sono anche squadre straniere come Bayern Monaco, Paris Saint-Germain, Manchester City e West Ham. Le caratteristiche di Sforza? Ha interdizione, impostazione, inserimento (mi ricorda Ambrosini per certi gol di testa) e ultimo passaggio, e gioca con entrambi i piedi. Inoltre è una persona umile e di gran personalità. Un predestinato. Non a caso, ha vinto da capitano con la maglia dell'Argentina il Sudamericano under 15 nel 2017. E a partire dal 23 marzo, potrete vederlo all'opera nel Sudamericano Under 17".