48
Il Milan si trova in un momento particolarmente delicato dopo la sconfitta contro il Napoli e alla ripresa degli allenamenti la società ha deciso di far sentire la propria presenza e la propria voce alla squadra: poco prima della ripresa degli allenamenti, l'ad rossonero Adriano Galliani si è recato a Milanello per incontrare Sinisa Mihajlovic e i giocatori.

FACCIA A FACCIA - Arrivato nel Centro Sportivo di Carnago intorno alle 15.25, Galliani è entrato negli spogliatoi dove ha parlato con i giocatori presenti (assenti 12 nazionali): un rapido scambio nel quale sono stati chiesti al gruppo maggior impegno e maggior personalità in vista dei prossimi impegni di campionato. Successivamente l'ad e Mihajlovic hanno avuto un lungo colloquio itinerante: circa mezz'ora di passeggiata nel verde di Milanello, dove sono stati affrontati vari temi. Confermata la fiducia al tecnico da parte della società, nonostante la panchina del serbo non sia più salda come a inizio stagione, si è discusso anche di questioni tecniche: il 4-3-1-2 non convince più, è al vaglio l'ipotesi che il Milan passi già dalla partita contro il Torino a un più solido 4-4-2. I due si sono poi salutati, con Mihajlovic che alle 16 ha dato il via all'allenamento di giornata: l'incontro, il primo dopo la debacle di San Siro, è stato produttivo e l'aria a Milanello è sembrata più distesa.

Federico Albrizio
@Albri_Fede90