518
Porte girevoli a Casa Milan. Perché se da un lato è entrato Alessandro Florenzi per la firma sul contratto con i rossoneri, dall'altro è comparso l'agente Beppe Riso. In agenda un summit con la dirigenza per discutere del futuro di Pietro Pellegri, da qualche ora nome caldo per l'attacco del Milan. 

IL PIANO - Da settimane, l'idea del Milan era chiara: cercare una punta giovane da affiancare a Ibrahimovic e Giroud. Tramontato l'affare Kaio Jorge, è spuntata la pista che porta a Pellegrini, in scadenza con il Monaco. Un'occasione di mercato importante, una scommessa visti i tanti problemi fisici che hanno accompagnato lo sfortunato attaccante. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, l'incontro è stato positivo, ma il Milan ha dettato le proprie condizioni per l'affare: un prestito. È l'unica formula che i rossoneri prendono in considerazione, tanto per motivi economici quanto di tenuta fisica. Per questo, in caso di accordo, servirà prima un formale rinnovo di contratto col Monaco.