8
Cercato da Inter, Juventus, Milan e le big della Premier, Liverpool su tutte, Sandro Tonali si gode il primato in classifica in Serie B con il suo Brescia, dov'è un punto fermo. Eppure, Massimo Cellino lo bacchetta con le sue parole a la Gazzetta dello Sport: "Tonali? Devo proteggerlo, è bravo, ma ha tante pressioni addosso e negli ultimi tempi non mi sta piacendo, non deve accontentarsi, ma cercare di migliorarsi sempre. I meriti sono di tutti, ma io sono contento soprattutto dei giovani. Si parla poco di Cistana, un difensore che farà strada. Ma premono anche Semprini e Viviani. Brescia ha una grande tradizione e sto lavorando per rafforzare il vivaio". 

SU BALOTELLI - " Porte aperte a Mario, un talento rimasto imprigionato. Se lui sceglie di adeguarsi ai nostri parametri finanziari è chiaramente il benvenuto. E io sarei il suo primo tifoso". 

SU CORINI - "Non l’ho preso subito perché pensavo fosse ancora legato al Palermo, ma ora ho trovato l’allenatore giusto, è preparatissimo e ha un ottimo carattere. Per il rinnovo non c’è problema avendo il prolungamento automatico in caso di promozione".