77
Non c'è nulla di certo e di scontato nel destino prossimo del Milan. Come in campo (e in panchina), così sul mercato. Perché uno degli obiettivi annunciati di Fassone e Mirabelli per gennaio è l'idea di provare a prendere un centrocampista in più, utile per far tirare il fiato a Kessie e offrire un'alternativa nel ruolo di mezz'ala che ad oggi è in bilico. Per settimane il nome di Jakub Jankto, centrocampista ceco dell'Udinese, è circolato con insistenza a partire dagli ultimi giorni del mercato estivo; ma ad oggi l'operazione si è decisamente complicata.

ALTRO CHE PRENOTATO - Jankto è un tipo di mezz'ala che il Milan apprezza molto, tutto vero. Perché giovane (classe 1996), di prospettiva eppure già pronto, con personalità e margini davvero interessanti. Eppure, la famiglia Pozzo è sempre bottega carissima: Jankto è valutato almeno 25 milioni di euro più bonus, il suo prezzo è nettamente salito e ad ora il Milan non conta su un affare così oneroso per gennaio. Ecco perché Jankto è tutt'altro che prenotato, lo segue da tempo anche la Juventus ma l'Udinese fa muro. E alza il prezzo. Perché il destino prossimo di Jakub anche per caratteristiche può essere la Premier League: diversi club hanno iniziato a bussareKuba ha richieste e può davvero salutare l'Italia. Con buona pace del Milan, interessato sì ma tutt'altro che con Jankto in pugno...