Dopo aver inseguito a lungo il belga Nainggolan del Cagliari ed aver valutato attentamente le opzioni che il calcio estero propone per rinforzare la linea mediana del campo, in casa Milan hanno rotto gli indugi e scelto definitivamente l'uomo che andrà a rinforzare il centrocampo rossonero per la prossima stagione, si tratta di Jurai Kucka, slovacco in forza al Genoa.

Il forte centrocampista rossoblù ha convinto la società rossonera a puntare su di lui per le doti tecniche e caratteriali mostrate in questi due anni di militanza al Genoa. Lo slovacco può ricoprire in mezzo al campo sia il ruolo di incontrista che quello di mezzala e questa sua particolare duttilità piace molto ad Allegri che ha sempre dimostrato di gradire sulla linea di centrocampo giocatori con simili caratteristiche e dotati di grande fisicità.

Il probabile addio al Milan di Nocerino ed Ambrosini a fine stagione, i dubbi circa il recupero fisico di De Jong, reduce dal grave infortunio al tendine d'achille, hanno imposto a Galliani ed i suoi collaboratori di muoversi in anticipo sul mercato per accaparrarsi uno dei centrocampisti più completi in circolazione nel nostro campionato.

La scelta del Milan è ricaduta su Kucka agevolata anche dal fatto che tra Galliani e Preziosi intercorrono ottimi rapporti che consentono ai rossoneri di ammortizzare il costo del cartellino dello slovacco con l'inserimento di qualche contropartita tecnica gradita al Genoa. In quest'ottica si parla insistentemente dell'inserimento del giovane talento Cristante nella trattativa che vedrà Kucka vestire la maglia rossonera il prossimo anno.