50
Una cessione pressoché definita, dopo che Ricardo Rodriguez e il suo agente hanno espresso una preferenza chiara e netta al Fenerbahce rispetto al PSV Eindhoven, che garantiva al Milan le medesime condizioni economiche. Prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 6 milioni di euro, un contratto da 2,5 milioni netti a stagione per il nazionale svizzero. Ma nelle ultime ore qualcosa si è inceppato: nello specifico, la Federazione turca non ha ancora concesso il transfer al giocatore, a causa della situazione economica del club di Istanbul.

GRANA FAIR PLAY - Sotto osservazione della Uefa per questioni di Fair Play Finanziario, il Fenerbahce non può completare il tesseramento di Rodriguez fintanto che non avrà ceduto un giocatore di pari o superiore ingaggio. I due calciatori maggiormente indiziati a fare le valigie per creare lo slot per inserire il terzino sinistro proveniente dai rossoneri sono l'attaccante tedesco Max Kruse e l'esterno nigeriano Victor Moses, quest'ultimo nel mirino dell'Inter di Conte dopo il mancato arrivo dalla Roma di Spinazzola.

RESTA L'OTTIMISMO - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, permane grande ottimismo sulla conclusione dell'operazione, sia parte del Fenerbahce ("A partire da oggi non possiamo acquistare nuovi giocatori, la decisione della TFF ci è stata comunicata ieri sera. Faremo ricorso immediato, credo e spero che l’arbitrato si riunisca rapidamente. Questo problema va affrontato in maniera urgente", ha dichiarato il presidente Ali Koç), che dell'entourage di Ricardo Rodriguez. Nessun problema dunque tra le parti, nessun ripensamento in essere: non appena la società turca avrà piazzato uno dei suoi esuberi "pesanti", potrà ufficializzare l'acquisto del terzino milanista.