8
Riqui Puig è molto apprezzato dalla dirigenza del Milan. Perché il centrocampista classe 1999 del Barcellona ha potenziale e colpi, non è un caso se il club rossonero ha già sondato nell'estate scorsa il terreno ricevendo risposte negative e trovando un muro altissimo anche per un'eventuale operazione a gennaio. Non è un titolare, non sono mancati i momenti di critica dalla stampa catalana a Koeman perché lo ha fatto giocare poco ma il Barça non ha voluto dare aperture al Milan.
Ascolta "Milan, la risposta del Barcellona per Riqui Puig: la verità sul suo contratto" su Spreaker.

IL CONTRATTO - Da dicembre in avanti, infatti, i rossoneri si sono nuovamente informati come ha fatto anche l'Arsenal senza successo: il Barcellona lo ha dichiarato incedibile, così l'operazione sul mercato è sfumata ancor prima di iniziare. E ha lo stesso piano per la prossima estate, aspettando che il nuovo presidente entri in carica e prenda decisioni. In agenda c'è il rinnovo automatico fino al 2023 per Riqui Puig col Milan attento ma ora più lontano, anche per proteggere l'investimento fatto su Tonali.

Scopri di più su PokerStarsNews.it