167
Il Milan è ancora molto attivo ad un giorno dalla fine del mercato invernale. 

23.00 LA CONFERMA DI DONADONI - Roberto Donadoni ha spiegato i motivi dell'esclusione di Paletta ai microfoni di Sky Sport: "Il Parma l'ha ceduto, ci hanno detto di tenerlo in panchina. Solo per questo motivo, altrimenti avrebbe giocato. Se possiamo dare l'ufficialità? Non lo so, sarà il club a dirlo". L'ufficialità arriverà nella giornata di domani. Come riporta Gianlucadimarzio.com, Galliani ha provato a inserire anche Zaccardo nella trattativa, ma il Parma non ha accettato. L'italo-argentino è pronto a trasferirisi a titolo definitivo al Milan.

21.30 PALETTA VERSO IL SI' - Adriano Galliani sta per regalare un altro difensore a Filippo Inzaghi. Come riporta Gianlucadimarzio.com, l'ad rossonero si sarebbe accordato con il Parma offrendo circa 3 milioni di euro, tra cartellino e commissioni, per l'italo-argentino. Per lui pronto un contratto di tre anni e mezzo.

20.30 GALLIANI APRE A PALETTA
- Pochi minuti prima della gara contro il Parma, ha parlato a Sky Sport l'ad del Milan Adriano Galliani, soffermandosi sugli ultimi colpi di mercato: "Per Paletta vediamo, se mai dovesse arrivare qualcuno non può che essere un difensore centrale. Baselli non arriverà: a centrocampo abbiamo già sei giocatori. Ci sono dei lungodegenti in difesa, quindi al limite potremmo fare qualcosa nel reparto arretrato. Stasera abbiamo quattro Primavera in panchina".

19.00 ANTONELLI, OK LE VISITE MEDICHE - Arrivano le prime parole da nuovo giocatore del Milan per Luca Antonelli, a Milan Channel, dopo le visite mediche effettuate alla Clinica Madonnina di Milano: "Sono contentissimo. Appena ho saputo della conclusione della trattativa, ero veramente molto felice. Ci tengo a ringraziare il Genoa per avermi dato questa opportunità. L'unica squadra che poteva farmi andare via da Genova era solo il Milan. E' arrivata quest'occasione e l'ho presa al volo. Quasi ogni anno usciva la voce di un mio ritorno, io comunque a Genova stavo benissimo. Appena ho saputo della chiusura della trattativa ero felicissimo ed adesso sono qui. Ho sentito Zaccardo che conoscevo dai tempi del Parma. Mi ha fatto un grosso in bocca al lupo e lo vedrò questa sera. Questa stagione ho giocato 19 partite su 20, quindi sono prontissimo per giocare. Poi deciderà il mister. Sono arrivati giocatori nuovi, è tornato un po' di entusiasmo. Sicuramente tutti dovremo dare qualche cosina in più tutti per cercare di arrivare nelle prime zone della classifica. Spero di fare bene sulla sinistra, ma ci sono tanti altri giocatori come De Sciglio. Vedremo, deciderà il mister chi schierare. Darò sempre il 110% per questa maglia".
13.00 MILAN, NON SI MOLLA BASELLI - Secondo Alfredo Pedullà, il Milan resta assolutamente in corsa per il centrocampista classe '92 dell'Atalanta Daniele Baselli. Seguito anche da Inter, Fiorentina e Sampdoria, il giocatore nerazzurro piace da tempo ad Adriano Galliani, che deve però cedere prima Essien per fare un'offerta all'Atalanta.

10.40 ARMERO, I MOTIVI DEL NO AL GENOA - L'arrivo di Antonelli dal Genoa non ha ancora sbloccato la trattativa che dovrebbe portare l'esterno colombiano Pablo Armero dai rossoneri alla corte di Gasperini. Il giocatore, attualmente in prestito dall'Udinese, pretende garanzie sul futuro e non è disposto ad andare per 5 mesi in Liguria per fare successivamente ritorno al club friulano.

10.05 PROPOSTO SUSIC - Secondo Tuttosport, un intermediario ha proposto al Milan l'acquisto del centrocampista bosniaco dell'Hajduk Spalato Tino-Sven Susic, trattato a lungo anche dall'Inter.

09.20 LE PAROLE DI ANTONELLI - Ecco le prime dichiarazioni del neo-rossonero Luca Antonelli all'esterno della clinica La Madonnina, dove si sottporrà alle visite mediche di rito: "Ringrazio il Genoa per questa opportunità che mi ha dato. Spero di far bene, perché qua sono veramente ritornato a casa. L’unica squadra che poteva farmi cambiare idea sull’andar via da Genova era il Milan ed è stato così. Sono contento. Ho sentito il dottor Galliani, Inzaghi ancora no. Mi sento benissimo e non vedo l’ora di iniziare".

09.15 MUNOZ PER CHIUDERE IL MERCATO? - Nella serata di ieri, il presidente del Palermo Zamparini è stato chiaro: Ezequiel Munoz, in scadenza a giugno e fuori rosa dopo il rifiuto di prolungare il contratto, parte solo alle sue condizioni (almeno 2 milioni di euro), altrimenti resta in tribuna fino al termine della stagione. Il Milan, forte del sì del giocatore a luglio, non molla la presa e spera ancora di convincere il numero 1 rosanero per il centrale argentino.


09.10 CAPITOLO CESSIONI - Pablo Armero continua a rifiutare il trasferimento al Genoa, ma Galliani e Preziosi tratteranno fino all'ultimo minuto utile di mercato perchè i rossoneri, con l'arrivo di Antonelli, hanno bisogno di liberare una casella nella rosa, mentre al Grifone serve un giocatore che agisca nella posizione di esterno mancino. Per il centrocampista ghanese Micheal Essien si attende una proposta allettante da un club degli Emirati che consenta di avere la disponibilità per un ultimo tentativo per uno tra Daniele Baselli e Luca Cigarini dell'Atalanta.

09.05 ANTONELLI, IL GIORNO DELLE VISITE - Dopo l'accordo raggiunto nella serata di ieri col Genoa sulla base del prestito con riscatto obbligatorio a 4,5 milioni di euro, oggi il laterale sinistro Luca Antonelli vivrà il suo primo giorno da nuovo giocatore del Milan dopo il debutto in prima squadra nel 2006. L'ex capitano rossoblù si sottoporrà alle visite mediche di rito prima di firmare il contratto con la società rossonera.