100
Non ci sarà domani a Verona a causa di un'ammonizione sotto diffida che gli impedirà di essere in campo e di confermare quei progressi visti nelle partite contro Juventus e Sampdoria e poi riaffievolitisi nello 0-0 col Carpi di giovedì scorso. Eppure, nonostante un solo in campionato risalente al mese di settembre del 2015, Mario Balotelli è sempre più vicino alla riconferma da parte del Milan. L'attaccante dovrà meritarsela continuando a dare segnali di crescita, soprattutto sul piano dell'atteggiamento, ma il club rossonero ha iniziato a parlarne col suo entourage e soprattutto col Liverpool, società proprietaria del cartellino. A fine maggio, al termine della stagione, ci sarà un incontro per ufficializzare da parte del Milan la volontà di puntare su Supermario e provare a gettare le basi per trovare un accordo, puntando forte sulla volontà del calciatore, che dovrebbe ridursi il suo attuale ingaggio da 4,5 milioni annui (il Milan ha pagato circa la metà in questa stagione).