197
Mese caldo, agosto. Per tutti. Per chi rimane in città, per chi va al mare e per il Milan. Adriano Galliani è al lavoro per rinforzare una squadra che, dopo la buona tournée in Cina, ha palesato tutti i suoi limiti nelle gare di Audi Cup contro Bayern Monaco e Tottenham. Alessio Romagnoli è il nome giusto per rinforzare la difesa, Zlatan Ibrahimovic quello per l'attacco. E per il centrocampo? Ecco rispuntare il nome di Axel Witsel, centrocampista belga dello Zenit San Pietroburgo da tempo sul taccuino rossonero, con il contratto in scadenza nel 2017.

NUOVO CONTATTO - Galliani ha deciso di fare sul serio per il belga dall'occhio ceruleo, già seguito nel 2011. Lunedì è previsto un nuovo contatto tra l'amministratore delegato del Milan e l'entourage di Witsel per studiare una nuova strategia da utilizzare con lo Zenit. Il giocatore ha già dato la disponibilità a trasferirsi a Milano. Resta da convincere lo Zenit. Il club russo chiede 35 milioni di euro. Tanti. Troppi per il Milan. Solo un pagamento dilazionato potrebbe far decollare la trattativa, che, al momento, è complicato. Tutto su Witsel, per il momento.