Anche contro il Ludogorets Andrè Silva ha deluso ampiamente le aspettative. Il caso è servito. Ed è sempre più delicato, osserva stamane La Gazzetta dello Sport. Il centravanti rossonero, infatti, non ha partecipato ai festeggiamenti dopo il gol di Borini e al fischio finale si è diretto subito verso lo spogliatoio. Il tutto  sotto gli occhi del suo manager, Jorge Mendes, che nel lasciare San Siro è apparso di umore piuttosto cupo.