Può giocare sia a destra che a sinistra, per Gattuso è stato la prima alternativa in attacco. E ha ragione il tecnico rossonero quando afferma che Samu Castillejo, conti alla mano, è stato utilizzato molto nel corso della stagione: 31 presenze in Serie A, condite da 4 marcature spesso decisive ai fini del risultato. Lo spagnolo di Malaga si è confermato come elemento affidabile, salvo qualche passaggio a vuoto anche comprensibile considerando che è un debuttante nel campionato italiano.

LO VUOLE MONCHI - Delle qualità di Castillejo è grande ammiratore Ramón Rodríguez Verdejo, noto semplicemente come Monchi. Samu è un'idea concreta del Siviglia in vista della prossima stagione, ci sono stati già dei contatti tra l'ex Roma e gli agenti del giocatore. Che al Milan e a Milano sta bene e non intende, allo stato attuale,  chiedere la cessione per tornare in Spagna.

TRA VALUTAZIONE E LINEA MILAN- L'ex Villarreal è legato al Milan da un contratto in scadenza nel luglio del 2023. Il suo stipendio annuale è di 1,5 milioni netti e il suo cartellino non può valere meno di 23 milioni, al netto degli ammortamenti a bilancio. Da parte del club rossonero non c'è l'intenzione di sacrificarlo  sull'altare del mercato, ma molto dipenderà dall'entità dell'offerta che Monchi potrebbe presentare nelle prossime settimane.