40
Vitaliy Mykolenko è uno dei punti di forza della Dinamo Kiev, prossima avversaria della Juventus in Champions League. Terzino mancino classe 1999, titolare fisso della nazionale allenata da Shevchenko. Proprio il c.t ucraino avrebbe consigliato il giocatore al Milan.

CONTATTI GIA' IN ESTATE - In una recente diretta Instagram con il nostro Carlo Pellegatti, Shevchenko parlava così di Mykolenko: "Se Mykolenko è un giocatore da Milan? E’ cresciuto tanto e da due anni è titolare nella mia squadra. Ha ampi margini di miglioramento ed è fondamentale per noi, poi deciderà il Milan se acquistarlo o meno”. Questo perché il Diavolo ci aveva provato la scorsa estate, con tanto di summit a casa Milan tra Massara e gli intermediari Parisi e Antonelli. 

ANCORA IN LISTA - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, gli scout rossoneri hanno seguito le ultime uscite dell'Ucraina contro Francia e Germania. L'osservato speciale era proprio Mykolenko, profilo sul quale il Milan continua a fare le proprie valutazioni. Piace perché può giocare anche da difensore centrale, ha grande forza fisica alla quale abbina anche un'ottima tecnica. La Dinamo Kiev lo valuta sui 12 milioni di euro, i rossoneri prendono nota. Una soluzione sicuramente meno onerosa rispetto a Nuno Mendes, altro terzino mancino che piace tanto a Massara e Maldini.