54
Nulla di grave per Olivier Giroud. L'attaccante francese, decisivo nella vittoria del Milan a Napoli con il primo gol lontano dal Meazza, è uscito malconcio dal 'Maradona' per colpa di un taglio causato da una brutta entrata di Koulibaly e per una dolorosa distorsione alla caviglia, ma nella giornata di ieri stava già meglio. L'allarme è rientrato, il francese non si è sottoposto neanche a un esame di controllo, il problema è evidentemente già alle spalle. Una buona notizia per Pioli, in vista della sfida di sabato contro l'Empoli, contro il quale il Milan non può permettersi di sbagliare, come successo contro Spezia, Salernitana e Udinese.

TITOLARE - Le ambizioni scudetto dei rossoneri passano anche dai piedi del francese, che sembra aver rotto la maledizione del numero 9. Con quello al Napoli ha raggiunto quota 8 gol in campionato, 11 stagionali, considerando i tre in Coppa Italia. Con Ibrahimovic rimasto ai box per l'infortunio al tendine d'Achille, l'ex Chelsea e Arsenal ha saputo sfruttare l'occasione. Si è preso la maglia da titolare, ora è Zlatan a dover inseguire.